Il prosciutto di Faeto è riconosciuto dalla Regione Puglia "Prodotto tipico Regionale” in relazione ad uno storico disciplinare di produzione utile a classificare un prosciutto come "Prosciutto di Faeto".

Il prosciutto di Faeto è lavorato secondo metodi antichi ed ha le seguenti principali caratteristiche:

  • La materia prima è costituita dalla coscia di suino di taglio classico all’italiana.
  • Il peso medio è compreso tra i 12 ed i 13 chilogrammi.
  • Il prosciutto è salato a secco.
  • La fase della stuccatura viene eseguita con grasso di maiale. 
  • La stagionatura, di durata di minima di 12 mesi, è effettuata in località con altitudine non inferiore ai 700 metri, in presenza di specifici valori di umidità.